domenica 14 agosto 2011

La dinamica del debito sovrano in attesa della crisi del Giappone

Dal sito dell'Economist una rappresentazione grafica interattiva sulla dinamica del debito sovrano nelle economie sviluppate e nei paesi del BRIC.



Semplicemente dando un'occhiata alla tabella qui sotto - e ricordando il considerevole deterioramento del quadro macroeconomico e  politico complessivo avvenuto negli ultimi mesi -  si capisce bene il perchè delle turbolenze sui mercati obbligazionari italiani delle ultime settimane. Rimane inspiegato il mistero del Giappone che i commentatori anglosassoni - primo fra tutti John Mauldin - definiscono senza mezze misure a bug in search of a windshield. Secondo Mauldin

94 percent of all Japanese government bonds (JGBs) have been bought by Japanese. Optimists point to a large pool of Japanese savings. However, that savings pool is already invested in JGBs, so it isn’t the stock of savings that matters but the flow. The flow has been steadily decreasing. Japanese savings rates are now approaching the low that we saw in U.S. savings rates just a few years ago. And this is not due to the Japanese somehow becoming profligate Americans but almost entirely due to demographic necessity.



1 commento:

giovanni.gambino ha detto...

http://rassegna.camera.it/chiosco_new/pagweb/immagineFrame.asp?comeFrom=search&currentArticle=12DB3W

un confronto tra il debito italiano e giapponese...